Blog

Ritorno sui banchi di scuola: come affrontarlo senza stress

10

Set

Commenti: 0
Ritorno sui banchi di scuola: come affrontarlo senza stress

L’estate si avvia verso la sua fine e, trovandoci agli inizi di settembre, per molti studenti si avvicina il ritorno a scuola.

Specialmente per chi studia (e non ha un lavoro) l’estate significa vivere ogni giorno con ritmi molto diversi dal resto dell’anno e può risultare arduo tornare alla quotidianità, più di quanto possa esserlo per un adulto, dato che si va incontro ad aspetti emozionali importanti che possono portare a stress e ansia da ritorno a scuola.

Cause

Lo stress e l’ansia scaturiscono spesso dal dovere di tornare a dover sottostare a orari precisi, alle verifiche, ma anche ad aspetti non necessariamente negativi, come l’emozione di rincontrare i propri compagni di scuola, che hanno comunque un peso psicologico importante.

Lo stato ansioso può essere generato anche dalla eventuale preoccupazione di non aver scelto la scuola che fa per sé o di non sentirsi all’altezza o, ancora, di non riuscire a sopportare il senso di responsabilità.

Raccomandiamo di non sottovalutare questo fenomeno: in alcuni casi può essere sintomo di depressione e dar luogo a un disturbo dell’umore, che può portare a disinteresse scolastico e difficoltà di integrazione a scuola.

Rimedi

Il dialogo quotidiano, a prescindere dall’età dello studente, è il metodo migliore per tranquillizzare i propri figli e comprenderli, e va approfondito consultando anche i loro docenti. La collaborazione scuola-famiglia è indispensabile per comprendere quale sia l’eventuale malessere in atto e trovare insieme possibili soluzioni.

Nel caso dei bambini, risulta fondamentale recuperare i ritmi sonno/veglia prima che la scuola ricominci, e parlando con loro di come sarà l’esperienza a scuola, anticipandosi (non eccessivamente) con i tempi, preparando insieme i materiali per la scuola.

Nel caso degli adolescenti, bisogna accompagnarli su quel percorso che li può portare a vedere la scuola come un’occasione di libertà ed emancipazione dai genitori, un posto ideale per incontrare nuove amicizie e per rapportarsi con i loro coetanei.

Quando tornano a casa, è importante aiutarli a coltivare nuovi hobby o passioni, al fine di far loro staccare la mente dal pensiero scolastico e per stimolarli al tempo stesso.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0

Lascia un commento