Blog

Sai riconoscere i sintomi del colpo di sole?

31

Ago

Commenti: 0
Sai riconoscere i sintomi del colpo di sole?

Il colpo di sole causa un aumento della temperatura corporea conseguente alla forte irradiazione solare e, generalmente, all’assenza di una protezione solare e può palesarsi anche insieme a scottature. È importante difendersi dal colpo di sole anche in montagna, dove le temperature sono più basse ma il sole è, a volte, anche più forte.

Il sole diretto non è l’unica causa del colpo di sole, ma anche quando il corpo non è sufficientemente idratato e fa caldo se ne corre il rischio: a causa della sudorazione si perdono molti liquidi e si può verificare, nell’organismo, un’alterazione dell’equilibrio di sali minerali e zuccheri che predispongono al colpo di sole.

Sintomi

In generale, tra i sintomi del colpo di sole, ci sono mal di testa e senso di vertigine, oltre che, in alcuni casi, anche le momentanee perdite di coscienza. Si presentano, contestualmente, spossatezza e malessere, spesso accompagnati da nausea e intorpidimento mentale.

Per riconoscerlo, si possono notare alcuni sintomi, quali:

  • occhi rossi, lacrimazione aumentata e fotosensibilità;

  • cute calda al tatto;

  • scottature della pelle con eventuali bolle;

  • febbre;

  • cefalea, dolore o rigidità del collo e stato confusionale.

Come prevenire

È indispensabile sapere come prevenire il colpo di sole, specialmente per ciò che concerne più piccoli e anziani che sono i soggetti più esposti ai colpi di calore. Conoscere come evitare il colpo di sole può essere vitale, e può evitare le conseguenze gravi, che possono affliggere anche determinati organi come il cervello, il cuore, i reni e i muscoli.

Per evitare il colpo di sole è fondamentale, in primis, assumere molta acqua durante le giornate al mare e quelle calde con sole forte in generale. È importante farlo in maniera costante e affiancando alla profonda idratazione una dieta equilibrata, fatta di alimenti freschi e leggeri, soprattutto di frutta e verdura di stagione (che contengono acqua e sali minerali). Bisogna poi evitare di assumere alcolici che fanno aumentare la vasodilatazione, riducono la pressione e fanno aumentare anche il tasso di disidratazione.

È molto importante esporsi al sole esclusivamente nelle prime ore del mattino o della sera, evitando le ore più calde della giornata (dalle 11 alle 15), e farlo gradualmente per chi ha una pelle chiara o molto chiara, dando la possibilità alle cellule cutanee di abituarsi con calma.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0

Lascia un commento