Blog

Quanti batteri ci sono sullo spazzolino da denti?

10

Mar

Commenti: 0
Quanti batteri ci sono sullo spazzolino da denti?

Diversi milioni di batteri potrebbero nascondersi tra le setole del proprio spazzolino, tra cui Stafilococco, che causa diverse infezioni, ed Escherichia coli, batterio presente solitamente nel colon che porta a infezioni urinarie o intestinali.

Una ricerca della Quinnipiac University presentata all’American Society for Microbiology ha mostrato che uno spazzolino può ospitare, sulla propria superficie, oltre 100 milioni di batteri: sono stati trovati anche residui fecali, e non, provenienti solo da chi ne fa uso, a meno che non sia l’unico a usare il bagno. Questo accade perché, quando viene tirato lo sciacquone, se la tavoletta non è abbassata, i batteri presenti nel WC si diffondono nell’aria fino ad una distanza di 2 metri.

Fortunatamente la bocca è essa stessa un luogo non sterile, ma per rendere efficace la nostra manovra di igiene dentale è importante osservare alcune semplici regole.

Come mantenere il proprio spazzolino

Se si copre lo spazzolino con un coperchio, si corrobora la creazione di un ambiente umido in cui i batteri hanno più possibilità di proliferare, quindi meglio evitare, anche perché quando non si risciacqua lo spazzolino da denti e si possono lasciare pezzetti di cibo sulle setole.

È fondamentale risciacquare bene lo spazzolino dopo l’uso e accertarsi che la testa non tocchi quelle degli altri spazzolini, anche perché diverse specie batteriche non sopravvivono se lasciate asciugare all’aria, meglio quindi dei vasetti dove tenere lo spazzolino in verticale.

È importante anche non condividere il proprio spazzolino e lavare le mani prima di afferrarlo, oltre a eseguire una pulizia profonda almeno ogni settimana, per ridurre la carica batterica: si possono utilizzare uno sterilizzatore oppure immergere lo spazzolino o la testina di quello elettrico per qualche minuto in un collutorio contenente clorexidina 0,20%.

Non dimenticare mai di sostituire il proprio spazzolino o la testina dello spazzolino elettrico ogni 3 mesi anche se le setole sembrano integre, dato che dopo tale periodo la carica batterica sullo spazzolino sarà molto elevata.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure chiedere semplici delucidazioni, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.

Commenti: 0

Lascia un commento